25 Giugno , 2021
spot_img

Ultimi articoli

I vincitori del terzo OIFF Short Film Fest

Si è conclusa il 16 maggio la terza edizione di OIFF Short Film Fest, quest’anno on demand, proposta dall’Università Popolare ArtInMovimento e dall’Associazione Culturale SystemOut, sul canale dedicato Vimeo.

OIFF Short Film Fest

La Commissione giudicatrice ha decretato come Best Short Film il francese “Speechless” di Zita Hanrot. Ha assegnato il Premio come Best Director a Léopold Kraus per il francese “Virtuelle” (“Online”), il Premio come Best Actor a Philippe Rebbot per il francese “Kilt” di Rakel Ström e il Premio come Best Actress a Maria Filini per l’olandese “Phélia” di Elia Kalogianni. Il titolo di Best Editor è stato assegnato ad Hasan Dogan per il francese “Here be dragons”.

OIFF Short Film Fest

“Tra le interessanti proposte di quest’anno ha avuto la meglio la manifattura francese. Sono ben quattro i film “made in France” premiati su cinque. Anche se l’indiscusso vincitore è il Vecchio Continente che si è portato a casa tutti i premi della rassegna a testimonianza di un fermento importante del cinema indipendente europeo e di una sua estetica notevole e degna di nota”, afferma Annunziato Gentiluomo, Presidente dell’Università Popolare ArtInMovimento.

OIFF Short Film Fest

Ultimi Articoli

OIFF Short Film Fest

Video da non perdere

X