19 Settembre , 2021
spot_img

Ultimi articoli

PIANEZZA – Cinquant’anni d’arte di Guglielmo Meltzeid

PIANEZZA – Inaugura sabato 22 maggio alle ore 16 “Cinquant’anni d’arte”, mostra di pittura dedicata all’affascinante carriera artistica di Guglielmo Meltzeid, pittore pianezzese di fama internazionale, colui che “non ha mai iniziato ma sempre solo proseguito nel fare arte”.

L’esposizione potrà essere visitata fino a mercoledì 16 giugno 2021 presso Villa Casalegno, sita a Pianezza in Via al Borgo n. 2. L’ingresso è libero nei seguenti orari di visita: sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, gli altri giorni su appuntamento solo per i gruppi scrivendo a cultura@comune.pianezza.to.it.

Il Primo Cittadino Antonio Castello e la Giunta hanno scelto di celebrare il cinquantennio artistico allestendo la mostra nel polo culturale e punto informativo turistico della città. Villa Casalegno è un gioiellino del XIX secolo incastonato nel cuore della cittadina torinese.

Il percorso espositivo raccoglie 60 opere realizzate in periodi diversi. I soggetti rappresentati sono vari, la mano dell’artista però si coglie facilmente anche da molto lontano. La luce mediterranea che immobilizza gli scenari e la figurazione pop molto singolare trasmettono il suo senso di lettura della realtà che va oltre la quotidianità e si affida a personalissime intuizioni.

Nell’introduzione al catalogo della mostra, curata dal giornalista e critico d’arte Angelo Mistrangelo, l’arte di Meltzeid viene definita “documento di una scrittura che s’inserisce nel più ampio panorama dell’arte di scuola americana, nel dialogo tra l’uomo, l’artista e il colore. E nell’estrema semplificazione di un corpo, di un viso, di un ritratto si identifica un linguaggio fiabesco immediato. (…) È la magia dell’immagine che si fa interprete dei sogni, delle illusioni, del ritorno all’infanzia”.

Guglielmo Meltzeid nasce a Pianezza, cittadina della cintura torinese, da madre italiana e padre ungherese. Si trasferisce nel quartiere latino di Parigi nel 1969, l’anno seguente vola negli Stati Uniti ed espone a New York, Philadelphia, Washington e Baltimora. Nel 1983 a Roma i delegati UNICEF scelgono una sua tela come simbolo del Congresso. Negli anni successivi si susseguono moltissimi suoi exploit in Italia e all’estero. Nel 2006 un suo dipinto diventa logo dei trofei alle Olimpiadi di Torino. Nel 2011 partecipa alla 54° Biennale di Venezia, dove ritorna nel 2019. Nel 2021 – in contemporanea all’esposizione “Cinquant’anni d’arte” a Villa Casalegno – espone nella Casa della Cultura di San Pietroburgo, città in cui i suoi lavori sono in permanenza dal 2009.

Le porte del suo studio – collocato in Via Caduti per la Libertà 26 – sono sempre aperte per invitare cittadini, visitatori, giovani artisti ad entrarvi e condividere insieme il grande valore dell’arte. Un luogo ricco di colori, libri, bozzetti e fotografie che vale la pena visitare.

Titolo: Cinquant’anni d’arte di Guglielmo Meltzeid
Periodo: 16 maggio – 16 giugno 2021
Opening: 16 maggio ore 16.00
Luogo: Villa Casalegno, Via al Borgo n. 2 – Pianezza
Orari di visita: sabato e domenica (10-12 e 16-19), gli altri giorni su appuntamento solo per i gruppi scrivendo a cultura@comune.pianezza.to.it

Ultimi Articoli

Video da non perdere

X