19 Settembre , 2021

RIVARA – Debutto in grande stile del «Deep Lights Quartet»

RIVARA – “Rivara E’ …” : una estate ricca di eventi che il Comune di Rivara ha organizzato nella suggestiva cornice del Parco di Villa Ogliani per trascorrere in sicurezza momenti di condivisione all’aperto attraverso appuntamenti dedicati alla Cultura.

Per la serata del 24 luglio è stata invitata a collaborare l’associazione Liceo Musicale di Rivarolo che, per l’occasione, ha dato libero spazio alla fantasia del nuovo gruppo formatosi tra le fila degli allievi della classe di improvvisazione jazz di Emanuele Sartoris: pianista di fama oramai nazionale conosciuto per le sue pubblicazioni di ispirazione classica e soprattutto per la sua partecipazione come ospite fisso della trasmissione Rai “Nessun Dorma” reduce dalla presentazione del suo CD “Notturni” donato all’Ospedale Sant’Anna di Torino nell’ambito della rassegna “Vitamine Jazz” per la Fondazione “Musica a misura di donna”.

Nonostante il meteo non promettesse nulla di buono, la musica del neo nato “Deep Lights Quartet” ha iniziato a risuonare dando emozioni e suggerendo anche alla luna di fare capolino ed ascoltare attenta così come il Sindaco Roberto Andriollo ha poi sottolineato a fine serata.

Il Quartetto è formato al flauto da Giulia Nigra di Pont Canavese che con i suoi 19 anni è la più giovane del gruppo e proviene da una lunga formazione classica seguita da Bruna Querio, alla batteria da Marco Lupoli 21 anni di Front Canavese il quale è appena entrato a far parte della classe di batteria jazz del Conservatorio di Alessandria sotto la guida di Marco Volpe, al contrabbasso da Francesca Zerbo 20 anni di Bosconero considerata la veterana del gruppo perché allieva dell’associazione Liceo Musicale di Rivarolo dall’età di 5 anni ed ora studentessa presso il Conservatorio di Torino e al pianoforte da Andrea Rapillo di Ciconio che con i suoi 24 anni è il capofila del gruppo nonché presentatore della serata.

Gli eventi della stagione proseguiranno sabato 31 luglio con una serata dedicata al Cinema: Roberto Gasparro presenta “lui è mio padre”. Un film dedicato al tema dell’ambiente e premiato al 74° festival di Salerno. In caso di maltempo la serata si terrà nella sala conferenze di Villa Ogliani.

X